Home

1492 – 1992 Rigoberta Menchu Tum simbolo della resistenza indigena e popolare delle Americhe

Il Premio Nobel per la Pace fu assegnato a Rigoberta Menchu Tum nel 1992 in occasione del 5° centenario della scoperta dell’America.1992 premio a rigoberta menchu

Rigoberta, india del Guatemala, è nata nel 1959 e appartiene a una delle numerose comunità oggetto di violenze e sterminio dalla Conquista in poi.

Nella seconda metà del Novecento in Guatemala si sono succeduti governi violenti e repressivi e si è contato il più alto numero di ‘desaparecidos’ dell’America Latina.

Questa la motivazione del Premio “...per il suo lavoro per la giustizia sociale e la riconciliazione etnico-culturale basata sul rispetto verso i diritti della popolazione indigena”. Premio meritato anche per la denuncia delle crudeltà e dei soprusi subiti dagli indigeni da parte dei bianchi europei e descritti nel suo libro “Mi chiamo Rigoberta Menchu”, pubblicato nel 1996.

Il manifesto che descriviamo è qui riprodotto solo nella sua metà supe- riore. L’immagine è di una ‘terra’ definita, nella sua linea alta, da un andamento curvilineo che richiama la forma di un’onda marina, sulla cui cresta i primi navigatori europei, simboleggiati dalla vela (o bandiera) crociata, giunsero a incontrare i primi nativi americani.

Su questa linea di terra emerge il volto di un indio che urla indignato il numero ‘500’. La consapevolezza della sua protesta si diffonde e si disperde nell’aria. Ma la scritta “La conquista continua” sul colore marrone del terreno fa ben risaltare l’oggetto di questa protesta, ben radicata nella mente indigena.

Per il nativo americano l’unica speranza di un superamento dei conflitti è raffigurata nella chioma dell’indio che evoca con chiarezza i colori arcobaleno della pace.

 

Il manifesto, firmato dal Comitato V centenario ‘La conquista continua’, porta in originale sotto l’immagine queste parole: “Vogliamo salutare l’assegnazione del premio:

- come un grande riconoscimento alla sua lotta per la dignità di tutti i popoli indigeni americani

- come simbolo di pace e di libertà al di là di tutte le frontiere

- come esempio affinché il lavoro di Rigoberta sia sempre sostenuto dalla nostra solidarietà e dalla denuncia di ogni violazione dei diritti umani”.

 

 

(a cura del Centro di Documentazione del Manifesto Pacifista Internazionale – CDMPI)

  • 051.6198744
  • percorsidipace@libero.it
  • Via Canonici Renani, n.8
    Casalecchio di Reno (BO)
  • Orari di apertura:
    lun - ven: 17.00 - 19.00
    mar: 9.00 - 12.00