Home

Regole del gruppo

Ci si può iscrivere sia al Gruppo Escursionismo e Trekking della Polisportiva G.Masi, sia a quello dell’Associazione Percorsi di Pace: insieme formano una sola anima associativa.

Per iscriversi, ci si può rivolgere a:

  • - Polisportiva G.Masi, via N. Bixio, 12 - Casalecchio, tel. 051-571352;
  • - Associazione Percorsi di pace, via Canonici Renani, 8 - Croce di Casalecchio, tel. 051- 6198744
  • - oppure  si possono contattare direttamente i dirigenti del gruppo.

 

Il gruppo non ha fini di lucro, ma deve tener conto delle esigenze di bilancio delle proprie realtà di appartenenza, quindi bisogna evitare di andare in passivo e, se possibile, contribuire alla loro crescita.

In genere le mete delle escursioni sono proposte in assemblea dai soci e vagliate dal gruppo direttivo, per verificarne la fattibilità e procedere poi all’organizzazione delle stesse.

I trasporti sono organizzati collettivamente: è preferito il treno poi i mezzi pubblici  e alla fine quelli privati, se non ci sono altre possibilità.

Le quote vengono decise dal Direttivo, con l’obiettivo di offrire una buona qualità a  un prezzo più conveniente possibile, tenendo conto di un piccolo margine da tenere per le attività generali del gruppo.

L’accompagnatore, che in genere è un membro del gruppo, non è pagato. Naturalmente sono pagate le guide esterne.

L’escursione si prenota generalmente tramite e-mail (a volte nelle sedi delle due associazioni); l’e-mail impegna il socio alla partecipazione.  Se questa poi non viene confermata,  sia il socio stesso che l’organizzazione si impegnano a cercare un sostituto.  Nel caso questo non venga  trovato, chi rinuncia si impegna a  pagare  le spese collettive già sostenute (bus, treno, ingresso mostra, guida…).

Il gruppo Dirigente Direttivo è composto attualmente da 13 rappresentanti  i quali sono eletti dall’Assemblea dei soci a maggioranza semplice. Le candidature sono avanzate o tramite e-mail al gruppo dirigente nei termini previsti dalla convocazione dell’Assemblea, o nel corso dell’Assemblea stessa.

Compiti del Direttivo sono: proporre le quote associative per l’anno di attività seguente; redigere il bilancio preventivo e consuntivo delle attività e il programma annuale delle attività stesse, in coerenza con le indicazioni espresse dai soci e con lo spirito dell’Associazione; organizzare le attività.

  • Il Direttivo individua il Coordinatore del Gruppo Escursionismo tra i suoi componenti, per un periodo definito di tempo. I suoi compiti sono: la rappresentanza del Gruppo nelle diverse sedi istituzionali e associative; la comunicazione con i soci; la conduzione del gruppo nelle attività che non siano state espressamente affidate ad altro componente del Direttivo.
  • L’Assemblea dei soci è convocata per esaminare ed approvare il programma delle attività proposto dal Direttivo sulla base delle indicazioni espresse dai soci stessi; per approvare il bilancio preventivo e consuntivo; per eleggere i componenti del Direttivo.

Gli attuali sono stati «scelti» perché si sono resi disponibili ma, poiché dopo tre anni di attività il gruppo si è enormemente ingrandito, è necessario eleggere direttamente i componenti del direttivo, con formula più condivisa e democratica.

Organizzazione escursioni: una semplice gita domenicale come un' escursione di più giorni richiedono anche un’organizzazione “a tavolino”: è necessario preparare al meglio la giornata o le giornate, al fine di ridurre al minimo i rischi e gli imprevisti. Il "lavoro" a tavolino può essere più o meno lungo e problematico in funzione di diverse variabili, tra cui la dimensione e composizione del gruppo, l'esperienza e la preparazione fisica e tecnica di ciascun partecipante, nonché le motivazioni, intenzioni e ambizioni, le condizioni meteo, la stagione, la conoscenza della zona , eccetera, eccetera, eccetera…

E’ dunque opportuno valutare tutte le variabili una per una, per far sì che alla fine della   giornata  la camminata sia stata soddisfacente per tutti, ricordando che una buona gita inizia con una buona pianificazione.

L’organizzazione di ogni attività è affidata ad un componente o a un gruppo di componenti del Direttivo oppure al suo Coordinatore e individua dunque sempre chi sarà il responsabile e l’accompagnatore dell’attività stessa.